consorzio vini cortona Con il Contributo di :
Consorzio Vini Cortona
GIANNONI FABBRI

 

San Marco in Villa, 2 - 52044 Cortona (Arezzo)
Tel: 0575 630502
Tel.: 347.5883939 
E-mail: marco@giannonifabbri.it
Web: www.giannonifabbri.it

Intervista Gente del Vino Cortona

 

La storia dell'azienda

L’origine della Fattoria Fabbri risale alla fine del XVIII° sec.
La proprietà tramandata di padre in figlio è giunta fino ad oggi a Marco Giannoni, attuale titolare. Questa si trova in Toscana, comune di Cortona, località Montanare. E’ posta in una piccola pianura circondata da colline con altitudini che raggiungono gli 850 m.s.l.m. e creano un particolare microclima rispetto alla Valdichiana, alla quale è collegata da una stretta apertura. I terreni in proprietà si trovano ad un’altitudine variabile tra i 280 m.s.l.m. e i 400 m.s.l.m.
Nel 1990 l’attuale titolare ne ereditò la gestione, convertendo l’azienda in una viticoltura moderna, reimpiantando ed estendendo la superficie investita a vigneto. Attualmente quasi la metà della superficie vitata, che è di 15 Ha, è stata realizzata secondo moderni standards. Sono state introdotte nuove varietà quali: Chardonnay, Sauvignon Blanc, Cabernet Sauvignon, Syrah. Si è passati da una popolazione di 1600 ceppi ad ettaro, con impianti di 3 metri tra le file e 2 metri sulla fila, a 5500 ceppi a ettaro, 2 metri tra le file e 0.90 metri sulla fila. Le cure colturali che vengono effettuate nelle nostre vigne, potatura, scacchiatura, spollonatura, sfemminellatura, sgrappolatura sono tutte effettuate a mano, perché solo l’occhio esperto di un uomo può capire quale sia il migliore intervento per il bene della pianta e del frutto. Le macchine sono un valido ausilio, ma non possono sostituire l’esperienza umana. Come l’attenzione e il rispetto dell’equilibrio naturale dell’ambiente non potrà mai essere sostituito da prodotti di sintesi nell’ottenimento di una produzione genuina.
Il terreno è costituito da sabbia 69%, limo 14%, argilla 17%, è ricco di scheletro (roccia arenaria).
Il clima estivo, caldo, siccitoso, ventilato e luminoso fanno della zona un luogo ideale per la viticoltura. Viste le caratteristiche pedo-climatiche si sono fatte scelte volte ad ottenere prodotti di alta qualità.
Oltre ai 15 Ha di vigneti si ha 10 Ha di oliveti di cui circa 5 Ha reimpiantati seguendo metodologie moderne e più razionali. Varietà presenti in azienda Frantoio e Leccino, tipiche della Toscana.

 

Le persone di riferimento

Marco Giannoni, proprietario

 

I vigneti

Le caratteristiche climatiche della vallata, moderatamente ventilata nei pomeriggi estivi e le caratteristiche del terreno, sabbioso-limoso, ricco di scheletro, fanno sì che la zona sia particolarmente vocata alla viticoltura. Dopo uno studio delle varietà più adatte a queste caratteristiche si è optato per l’impianto di Trebbiano, Sangiovese, sempre esistiti in queste zone, Cabernet Sauvignon, Sauvignon Blanc, Chardonnay e ultimamente Syrah. A partire dal 1999 si è iniziato l’impianto di nuovi vigneti. Sono stati realizzati impianti con una densità di 4.500 piante per ettaro (impianto a m. 2,70 x 0,80) per passare poi a 5.290 piante per ettaro (impianto a m. 2,10 x 0,90).

 

I prodotti

 

Amato
Cortona Syrah D.O.C.  

Bott.-Amato-Arg..jpg

Tipo del Vino: Fermo.
Zona di Produzione: Montanare.
Areale Produttivo: Cortona (Ar)
Terreno e Giacitura: Arenarie, Marne e Scisti, con presenza di depositi fluvio-lacustri Declivio collinare da 320 m.s.l.m. a 280 m.s.l.m.
Uvaggio: 100% Syrah.
Resa uva per ettaro: 60 quintali.
Tecniche di Allevamento Cordone speronato, carico a ceppo 8 gemme.
Tecnica di Vinificazione: Tradizionale e macerazione delle vinacce.
Resa di trasformazione: 65 %
Maturazione: 12 mesi in barriques mai di primo passaggio.
Invecchiamento: Cisterne in Inox e minimo 4 mesi in bottiglia.
Imbottigliamento: Con sottopressione di azoto.
Valori Enochimici: Alcool 13,5% * estratto secco netto 27,7 g./lt.
Anidride Solforosa: libera 61 mg./lt. *
Colore: Limpido Rosso Rubino intenso
Al Naso – Bouquet: Speziato cannella, prugna matura.
Al Palato: Caldo, rotondo intenso e persistente.
Abbinamenti: Carni rosse.
Volume bottiglie: 75 cl.

 

 

 

 

 

Vinciluna
Toscana Identificazione Geografica Tipica Rosato

vinciluna.jpg


Tipo del Vino: Fermo
Zona di Produzione: Toscana, Cortona, Montanare.
Terreno e Giacitura: Arenarie, Marne e Scisti con presenza di depositi fluvio-lacustri. Sabbia 69%, limo 14%, Argilla 17%.  Altitudine da 320 a 280 m.s.l.m.
Uvaggio: Syrah 100%
Resa uva per ettaro: 6000 kg
Tecniche di Allevamento: Cordone speronato, carico a ceppo 8 gemme.
Tecnica di Vinificazione: Tradizionale con macerazione delle bucce variabile 6/12 ore.
Resa di trasformazione: 65%
Maturazione: 6 mesi in vasca inox
Imbottigliamento: Con sottopressione d’azzoto.
Valori Enochimici: Alcool  12,5 % vol. estratto secco 27,7 g/L
Solfiti: 89 mg/L
Colore: Rosato limpido
Al naso - Bouquet: Vinoso con note floreali e fragola
Al Palato: Piacevole nota dolce con sensazioni di fragola 
Abbinamenti: Aperitivo, pasta con sughi bianchi, carni bianche e pesce
Volume bottiglia: 75 cl. 

 

 

 

Vin Santo
Cortona D.O.C.  

Vin-Santo-bottiglia.jpg

Tipo del Vino: Passito
Zona di Produzione: Montanare
Areale Produttivo: Cortona (Ar)
Terreno e Giacitura: Arenarie, Marne e Scisti, con presenza di depositi fluvio-lacustri Declivio collinare da 320 m.s.l.m. a 280 m.s.l.m.
Uvaggio: 100% Trebbiano Toscano.
Resa uva per ettaro: Solo uve selezionate
Tecniche di Allevamento: Cordone speronato, carico a ceppo 8-10 gemme
Tecnica di Vinificazione: Appassimento per almeno 3 mesi diraspatura pressa e messa del mosto nei caratelli per fermentazione natrale
Resa di trasformazione: 18%
Conservazione: Caratelli
Invecchiamento: 6 anni
Imbottigliamento: Per depressione
Valori Enochimici: Alcool 15,0% Zucchero residuo 141,8 g/lt
Anidride Solforosa libera: 44 mg./lt
Colore: Limpido ambrato intenso
Al naso - Bouquet: Caldo, rotondo intenso e molto persistente sentori di miele e frutta secca amaretto
Al Palato: Dolce, si confermano le percezioni olfattive molto persistenti sentore miele frutta secca, agrumi
Abbinamenti: Torte con frutta secca