consorzio vini cortona Con il Contributo di :
Consorzio Vini Cortona
TENIMENTI D'ALESSANDRO

 

Via Manzano 15 – 52044 - Cortona
Tel: 0575/618667 Fax: 0575/618411
Email: info@tenimentidalessandro.it
Sito web: www.tenimentidalessandro.it
Gps: 43.239075,11.915703

Intervista Gente del Vino Cortona

 

Storia dell'azienda

La proprietà è stata acquistata dal padre di Massimo d’Alessandro nel 1967; subito dopo l’acquisto furono piantati 62 ettari con vitigni tradizionali toscani, Sangiovese e Trebbiano, cloni quantitativi per vini da taglio con una densità d’impianto di 1600 ceppi per ettaro. Ciò in aderenza alla tradizione locale priva di attenzioni alla qualità.
Quando Massimo d’Alessandro inizia la collaborazione con l’azienda paterna si pone il problema di studiare la vocazione qualitativa della zona: sotto la consulenza del Prof. Scienza dell’Università di Milano, nel 1988 fu piantato un nuovo vigneto sperimentale con una densità maggiore d’impianto, 4600 ceppi per ettaro, con diverse varietà a bacca rossa su diversi portainnesti, per cercare di individuare un vitigno adatto ai caratteri peculiari del cortonese. Fin da subito, nel lavoro sperimentazione e nello studio della zona (clima, estate secca con abbondanza di luce, alte temperature, forte presenza dell’argilla) vennero alla luce risultati di grande interesse per il Syrah. Dopo un grande lavoro di micro vinificazioni, e poi dopo la prima vendemmia concentrata sul syrah nel 1992, di soltanto 1200 bottiglie, fu deciso la futura strategia: piantare un solo vitigno, il Syrah, con una densità di 7.000 ceppi per ettaro. Attualmente i vigneti sono circa 36 ettari con Syrah e 1,5 con Viognier. Le ultime vigne di Syrah sono state piantate nel 2001-2002 con una densità di circa 8.500 ceppi per ettaro.

Per circa 3 anni l’azienda si è avvalsa della consulenza di Danny Schuster, mitico viticoltore neozelandese legato a grandi nomi del vino quali Ornellaia ed Opus One, che ha fatto scuola agli operai dell’azienda “ridisegnando” la lavorazione del vigneto al massimo potenziale delle sue possibilità: per cui fin da allora, condurre i vigneti ad un perfetto equilibrio produttivo e ad uno sviluppo di maturazione ottimale è diventato il credo della gestione, cioè una vera e propria deontologia aziendale.
L’allevamento accurato dei diversi filari, le vinificazioni rigorosamente separate per vigneto e poi per sotto-parcelle al suo stesso interno, sono il sacrificio ventennale che consente una macrofotografia sempre più precisa e dettagliata delle qualità dei diversi lotti, oltre che una mappatura accuratissima del terroir.

Il Bosco proviene dalle parcelle d’eccellenza dei 4 vigneti più vecchi (impiantati dal 1993 al 1995); nel corso degli anni si va imponendo per fine eleganza, personalità e per specifiche peculiarità sostanziali una minuscola parcella “single vineyard” (1,5ha circa) nata nel 2000: è il vigneto Migliara, il primo vino mono-cru dell’azienda, imbottigliato per la prima volta proprio a partire dalla poderosa vendemmia 2006.


Persone di riferimento

Proprietà: Giuseppe Calabresi

Produzione: Silvano Acquarelli
Degustazioni / Ospitalità: Massimo Azzurro
Export: Gaetano Saccoccio


I vigneti

37 ettari


Vendita diretta in azienda

Sì, anche con servizi di spedizione

 

Visite in azienda

Sì – Visite guidate, degustazione vini anche con abbinamenti gastronomici

 

Ospitalità

Sì – Borgo Syrah Wine Resort

www.borgosyrah.com

 

Borgo
Syrah Cortona Doc

Borgo-Syrah-2010.jpg

Uvaggio:
100% Syrah

Terreno:
Medio impasto argilloso

Numero di bottiglie prodotte :
70000

Colore:
Rosso rubino intenso

Profumo:
Intenso rosso brillante con naso di macchia mediterranea, frutti rossi, spezie e radice di liquirizia. Tannino setoso e persistente.

Grado alcolico:
13,5%

Temperatura di servizio:
17°

Abbinamenti:
Cucina mediterranea, formaggio di capra stagionato, verdure grigliate con pasta di Gragnano, tagliata di vitello con scaglie di parmigiano e olio extravergine di oliva.

 

 

 

Il Bosco 2009
Cortona Syrah Doc 

Il-Bosco-2009.jpg

Uvaggio:
100% Syrah

Terreno:
Medio impasto argilloso

Numero di bottiglie prodotte :
25000

Colore:
Rosso rubino intenso

Profumo:
Intenso, distinto e concentrato. Il tannino ha stoffa di terra bagnata, polvere di cacao e scatola di sigaro Toscano, profumo balsamico di erbe mediterranee e frutti di bosco. Tannino di grande potenza ben integrato con l’acidità e la struttura di una così perfetta materia prima. 

Grado alcolico:
14%

Temperatura di servizio:
19°

Abbinamenti:
Bistecca, formaggio di alpeggio, prosciutto di Patanegra, culatello di zibello e grissini, costolette di agnello con panatura di pinoli.

 

 

 

Migliara 2009
Cortona Syrah Doc 

Migliara-2009.jpg

Uvaggio:
100% Syrah

Terreno:
Medio impasto argilloso

Numero di bottiglie prodotte :
8000

Colore:
Rosso rubino intenso

Profumo:
Intenso, distinto e concentrato. Il tannino ha stoffa di terra bagnata, polvere di cacao e scatola di sigaro Toscano, profumo balsamico di erbe mediterranee e frutti di bosco. Tannino di grande potenza ben integrato con l’acidità e la struttura di una così perfetta materia prima tutto amplificato. il Tutto accompagnato da un bouquet minerale di sassi di fiume, frutti neri, ricco ed intenso, eccezionalmente profondo, fresco con ricordo di liquirizia, in una parola Monolitico.

Grado alcolico:
14,5%

Temperatura di servizio:
19°

Abbinamenti:
Da solo o con Petto d’anatra grigliato, crocchette di pollo, petto di piccione con foie gras avvolto in foglie di cavolo.