consorzio vini cortona Con il Contributo di :
Consorzio Vini Cortona
VECCHIA CANTINA DI MONTEPULCIANO

 

Contatti Via Provinciale n.7 –Montepulciano 53045 Siena
Tel – Fax 0578/716092 0578/716051
Email: info@vecchiacantinadimontepulciano.com
Sito web: www.vecchiacantinadimontepulciano.com

Intervista Gente del Vino Cortona

 

La storia dell'azienda

La Vecchia Cantina di Montepulciano è la più antica cooperativa vitivinicola della Toscana e ancora oggi, pur essendo ancora in espansione e rappresentando una delle realtà economiche più vive della zona, continua a sottolineare il suo aspetto di cooperativa che l’ha resa forte nel mercato vinicolo e che continua ad accrescere l’esperienza già maturata negli oltre settanta anni di attività.
Nata nel 1937 diventa un punto di riferimento per l’economia di Montepulciano e dintorni già negli anni ’60 e ’70, continuando a mantenere questo ruolo ancora oggi.
L’emblema della Vecchia Cantina è il leone alato rampante che vuole rappresentare sia la figura mitologica del grifo, da sempre legata alla lunga storia del Comune di Montepulciano per le sue origini etrusche, sia il leone mediceo, stemma della famiglia che a capo della signoria fiorentina ha profondamente influenzato la cultura e l’economia della cittadina poliziana.
Quello che ha maggiormente contribuito a rendere così importante questa azienda sono sicuramente le persone che, pur nei grandi numeri, rispecchiano la valenza umana di questo storico marchio. Con circa quattrocento soci e sessanta dipendenti, la Vecchia Cantina si afferma come azienda espressione di un’eccellenza della bassa Valdichiana che oltre a commerciare con tutto il territorio nazionale esporta i propri vini anche all’estero, nei principali paesi europei ma anche negli Stati Uniti, in Canada, in Russia, in Australia e in alcuni paesi dell’Estremo Oriente.
Alla base della Vecchia Cantina di Montepulciano c’è la passione e l’amore per la propria terra, la propria cultura e le tradizioni che hanno portato la cooperativa ad avere all’attivo mille ettari di vigne, situate nel comprensorio di Montepulciano e comuni limitrofi del Sud Senese, oltre alla presenza di altre superfici vitate di pregio poste nei comprensori della provincia di Arezzo e Perugia. I vigneti si presentano ad un’altezza media che varia fra i 250 e i 450 metri s.l.m., curati amorevolmente e professionalmente dai soci che insieme danno maggiore forza al proprio prodotto. I sistemi di potatura sono principalmente a Guyot e a cordone speronato con densità che vanno dai 2500 ai 5000 ceppi per ettaro. Gli ettari iscritti all’Albo per la produzione sono così suddivisi:

• 310 ca. a Vino Nobile di Montepulciano;
• 130 ca. a Rosso di Montepulciano;
• 310 ca. a Chianti e Chianti Colli Senesi;
• 40 ca. a Doc Valdichiana;
• 30 ca. a Doc Cortona;
• 190 ca. vini igt e da tavola toscani ed umbri;
• 1 ca. a Vin Santo

 

I vigneti

I vitigni a bacca rossa principalmente coltivati sono: Sangiovese( a Montepulciano detto Prugnolo Gentile), Merlot, Canaiolo, Ciliegiolo, Malvasia Nera, Cabernet Sauvignon e Syrah. Quelli a bacca bianca invece sono: Trebbiano Toscano, Malvasia bianca lunga, Grechetto, Viogner e Chardonnay.

Oltre a quello della Vecchia Cantina sono tre i brand principali: Poggio Stella, Cantina del Redi e Rubinoro. I principali vini prodotti dalla Vecchia Cantina di Montepulciano provengono principalmente da uve rosse, dove il Sangiovese fa da padrone; sono vini rossi dal colore deciso con sfumature che oscillano dal viola al granata. I profumi sono ampi e persistenti, caratterizzati da note di frutta a bacca rossa e da piacevoli sentori di ciliegia marasca che in affinamento raggiungono gradevoli note speziate. Al palato si dimostrano morbidi ed equilibrati, vivacizzati dalla freschezza della componente acida in perfetta armonia con la struttura matura della parte tannica.

La dedizione e la professionalità con la quale lavorano tutti i soci della Vecchia Cantina di Montepulciano, ha portato l’azienda ad ottenere numerosi riconoscimenti a livello mondiale


2012 Challenge International du vin Francia
2012 Concours Mondial Buxelles Belgio
2012 Decanter Word Wine Awards Gran Bretagna
2012 International Wine & Spirit competition Gran Bretagna
2012 Los Angeles International Wine & Spirit Competition USA
2012 Wine Spectator USA
2012 Merum Germania
2012 X Selezione dei Vini di Toscana Italia
2011 Challenge International du vin Francia
2011 Wine Spectator USA
2011 Los Angeles International Wine & Spirit Competition USA
2011 Mundus vini – der grosse internationale Weinpreiss Germania
2011 Decanter Word Wine Awards Gran Bretagna
2011 Wine Enthusiast USA
2011 Enoexpo Cracovia
2010 Concours mondiale Bruxelles Belgio
2010 Challenge International du Vin Francia
2010 Decanter Word Wine Awards Gran Bretagna
2010 Los Angeles International Wine & Spirit Competition USA
2010 International Wine & Spirit competition-London Gran Bretagna
2010 Mundus vini – der grosse internationale Weinpreiss Germania
2009 Concours Mondial Buxelles Belgio
2009 Decanter Word Wine Awards Gran Bretagna
2009 Los Angeles International Wine & Spirit Competition USA
2009 Fiera di Anuga Germania
2009 Wine Spectator USA
2009 Mundus vini – der grosse internationale Weinpreiss Germania

 

Persone di riferimento 

Presidente Eros Trabalzini

 

Vendita diretta in azienda

Sì . I nostri punti vendita:
Via Provinciale n.7 – Montepulciano
Via di Voltella n.4 - Sinalunga

 

Visite in azienda

Sì, su prenotazione

 

Ospitalità

No

 

 

I prodotti

 

POGGIO STELLA
CORTONA MERLOT D.O.C. 

IMG_9824-sa.jpg

Uvaggio:
Merlot (100%)

Terreno:

Forma di allevamento : Guyot e cordone speronato
Densità di impianto: 3.500/5.000 ceppi per ettaro
Giacitura: media collina, terreni formati dallo sfaldamento di roccia madre con buona presenza di scheletro.
Note alla vinificazione: raccolto manualmente, fermentazione a temperatura controllata e successiva macerazione in tini di acciaio inox. Affinato in botti di Rovere di Slavonia per almeno 6 mesi e successiva maturazione in bottiglia per minimo 3 mesi.

Numero di bottiglie prodotte :
5000

Colore:
rosso rubino intenso con riflessi morati.

Profumo:
ampio, continuo e molto persistente, ricorda frutti di bosco a bacca rossa insieme a piacevoli sentori di vaniglia e liquirizia, evidenziando, contemporaneamente, note erbacee tipiche del vitigno. 

Gusto:
vellutato, armonioso e sapido, che trasmette nella sua complessità, la vanigliata dolcezza del rovere, fino a sentori decisi di confettura e di spezie.

Grado alcolico:
13%

Temperatura di servizio:
Si consiglia di servirlo alla temperatura di 16°-18° C.

Abbinamenti:
Inimitabile compendio a piatti di cacciagione e formaggi stagionati.